Costo isolamento termico interno: le informazioni di cui hai bisogno

Isolare termicamente la propria casa è un’operazione di fondamentale importanza se si desidera ridurre al minimo le dispersioni termiche e aumentare il livello di benessere termico.

Molti produttori di materiali isolanti, spinti dalla necessità delle vendite, propongono il noleggio di macchine di insufflaggio pur di fare fatturato. Il fai da te nell’insufflaggio si paga caro dato che realizzare ad ok un riempimento implica conoscere molto bene macchine e materiali!

Coibentare Casa sconsiglia il ricorso a queste formule da “discount” al contrario consiglia assolutamente di affidarsi a personale altamente qualificato nel settore onde evitare spiacevoli risultati di lavorazione.

Come qualsiasi bene o cosa di qualità anche la coibentazione per insufflaggio ha un prezzo da pagare per far si che il lavoro venga svolto da una una ditta specializzata (un isolamento termico qualitativamente impeccabile, non solo consente di risparmiare in bolletta energetica, ma permette anche di recuperare la spesa sostenuta per realizzare la coibentazione termica nel giro di alcuni anni).

Ecco perché noi di Coibentare Casa, quando parliamo di insufflaggio, poniamo sempre l’accento sull’importanza di eseguire un lavoro fatto come si deve, servendosi di professionisti realmente esperti nel settore che sanno quali sono i materiali isolanti più adatti per questo tipo di intervento.

Isolamento termico interno: più che una spesa, un reale investimento!

Quale è il costo che si deve preventivare per un intervento di isolamento termico interno? E quanto tempo occorre per ripagare l’investimento effettuato, grazie al risparmio sulle bollette? Cerchiamo di darvi, di seguito, una risposta più esauriente possibile!

Prendiamo l’esempio di un appartamento con pareti esterne a cassa vuota, cioè dotate di intercapedini con aria. Grazie alla coibentazione per insufflaggio è possibile risparmiare una discreta somma di denaro grazie ai minori costi di riscaldamento invernale e di aria condizionata durante l’estate che riesci ad ottenere. Questo accade perché l’isolamento dell’intercapedine tramite insufflaggio consente alla parete interna di trattenere più a lungo l’energia prodotta internamente (con sistemi di riscaldamento o condizionatori).

Non c’è investimento migliore di questo in grado di assicurarti un ritorno economico tanto veloce!

Ora ti dimostriamo con un esempio come puoi ottenere tutto ciò!

Facciamo un calcolo costi/benefici relativo al prezzo di isolamento termico di una casa provvista di intercapedine, ossia di uno spazio vuoto presente tra le mura perimetrali.

Prezzi coibentazione termica: facciamo un esempio pratico

Ipotizziamo una tipica abitazione anni 70-80 avente una superficie calpestabile di 100 mq (ovviamente con finestre e porta di ingresso) con intercapedine di 10-12 cm esposta su 3-4 lati (prestate attenzione allo spessore dell’intercapedine, un aspetto da non sottovalutare.. Maggiore è lo spazio vuoto tanto maggiore è la dissipazione energetica. Ma maggiore è l’intercapedine isolata con questa tecnica tanto superiore sarà la coibentazione ottenuta!)

Senza coibentazione delle pareti il costo annuo di energia da riscaldamento e da aria condizionata è pari a 1000-1200 euro.

Per ovviare a questa spesa è possibile intervenire con un’operazione di insufflaggio che riempie completamente le intercapedini con apposite schiume isolanti. Questo tipo di intervento consente di optare per 2 tipi di detrazione fiscale che agevolano particolarmente il sostenimento della spesa (il cosidetto Ecobonus 2019. Non rimanere indietro e leggi la nostra guida Ecobonus)

  1. Detrazione fiscale al 65% per risparmio energetico (ha un costo aggiuntivo di euro 300 per la pratica di detrazione e la nuova Ape della casa redatta da un tecnico abilitato)
  2. Detrazione fiscale al 50% per ristrutturazione edilizia

A) COSTO ISOLAMENTO TERMICO PER INSUFFLAGGIO CON DETRAZIONE FISCALE AL 65%

Per coibentare una casa di circa 100 mq a fronte di un costo iniziale per l’isolamento termico di 2000-2200 euro complessivi, si possono recuperare in 10 anni fino a 1300-1430 euro di detrazione fiscale al 65%, facendo si che il costo effettivo di isolamento non superi i 700-770 euro.

Considerando che grazie a questo intervento avrai un risparmio annuo medio di 350-400 euro in 2 anni avrai ripagato il costo sostenuto con un elevatissimo rapporto beneficio/costo!

B) COSTO ISOLAMENTO TERMICO PER INSUFFLAGGIO CON DETRAZIONE FISCALE AL 50%

Per usufruire della detrazione al 50% dal 1 Gennaio 2019 occorre comunicare entro 90 giorni dall’esecuzione del lavoro dei dati all’Enea, ossia l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (dati dell’immobile e di trasmittanza termica).

  • Costo isolamento termico dell’insufflaggio con schiuma poliuretanica espansa pari a 1700-1900 €
  • Costo pratica detrazione pari a 0 € se la fai da solo oppure 100 € se ti affidi ad un tecnico.
  • Costo complessivo, comprensiva di pratica di detrazione svolta da un tecnico pari a 1800-2000 €
  • Recupero del 50% in 10 anni pari a 850-900 €
  • Costo effettivo dell’intero intervento pari a 850-900 €
  • Costo effettivo dell’intervento se ti affidi a un tecnico per la compilazione dei dati all’Enea pari a 950-1000 €

Se ti avvali della detrazione al 50% un lavoro di isolamento termico per insufflaggio avente un prezzo di circa 1700-1900 euro riesci ad ammortizzarlo in due anni e mezzo circa.

Una volta ammortizzato il costo dell’isolamento termico, a seguire potrai usufruire del risparmi in bolletta che avrai tutti gli anni e considerando poi che annualmente il costo dell’energia è sempre in aumento i margini di guadagno sono ovviamente crescenti!

Pensarci ancora non ha molto senso! Prima fai questo intervento, prima migliorerai la classe energetica della tua abitazione e comincerai a guadagnare!

L’isolamento termico non è un costo è un investimento ad altissimo rendimento !